Bracciale decina celeste con zirconi

20,00 

Argento 925% rodiato

Descrizione

Bracciale decina celeste con zirconi. La catena è in argento 925% rodiato. I grani presenti, dal diametro di 2 mm. sono in pietra semicristallo di colore celeste. La particolarità di questo articolo consiste in una sfera di zirconi applicata verso la fine della catena. E’ presente una croce stampata sempre in argento posta alla fine del bracciale e una medaglia della Madonna Miracolosa anch’essa in argento. La lunghezza totale del bracciale è di 21 cm. La chiusura è con moschettone. Il bracciale decina celeste con zirconi è totalmente fatto a mano da artigiani Italiani.

La versione tradizionale del rosario prevede la recita in lingua corrente o latina. Si inizia con il Segno della Croce, seguito dall’invocazione: “O Dio vieni a salvarmi, Signore vieni presto in mio aiuto”. Poi si recita un Credo, un Padre nostro, tre Ave Maria per chiedere di crescere nelle tre virtù teologali: fede, speranza e carità, un Gloria al Padre. Si recita quindi una corona di cinque decine, facendole precedere dalla meditazione del mistero a cui ciascuna è legata. Ogni decina è composta da: un Padre nostro, dieci Ave Maria e un Gloria al Padre. Tipicamente, dopo il Gloria, si recita anche la Preghiera di Fatima «Gesù mio, perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell’inferno e porta in Cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della Tua Divina misericordia» oppure, se è recitato in suffragio dei morti, il Requiem aeternam , ossia L’eterno riposo «L’eterno riposo dona loro, Signore, e splenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace. Amen». In alcune occasioni, specie se viene recitato con particolari intenzioni vocazionali, per le vocazioni sacerdotali o religiose, può seguire la seguente preghiera: “O Signore, manda santi sacerdoti e ferventi religiosi alla tua Chiesa”. Dopo le cinque decine si recita o si canta un Salve Regina. Dopo il Rosario si recitano un Padre nostro, un Ave Maria e un Gloria al Padre secondo le intenzioni del Papa. Durante la recita collettiva, ciascuna di queste preghiere viene eseguita in forma responsoriale: per metà dalla persona che guida la recita, per l’altra metà da tutti gli altri, tranne che per la preghiera di Fatima e il Salve Regina, che vengono iniziate dalla persona che guida la recita e proseguite da tutti. Facoltativamente, si recita poi una delle seguenti preghiere: Litanie lauretane, Preghiera a san Giuseppe, Preghiera a san Michele, Preghiera al Cuore immacolato di Maria e Sub tuum praesidium. Se è presente un sacerdote, a questo punto può impartire la benedizione. In assenza del sacerdote, si recita la formula “Il Signore ci benedica, ci protegga da ogni male e ci conduca alla vita eterna”. Si termina con il segno della croce. La tradizione cattolica consente di aggiungere prima della fine del Rosario qualsiasi preghiera a scelta. Può trattarsi di una preghiera ufficiale, alcuni suggeriscono di recitare l’Angelo di Dio, oppure di un’invocazione personale. Il Rosario può essere recitato individualmente, ma essenzialmente e primariamente è una preghiera comunitaria.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.51 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bracciale decina celeste con zirconi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.